Roma, bambino deceduto all’asilo, controlli sui vaccini.

Da un primo esame esterno non si esclude un decesso per aritmia cardiaca, anche se vengono prese in considerazione altre ipotesi: sindrome di morte improvvisa (Sids) o un rigurgito, sebbene di norma colpisca bimbi più piccoli. I soccorsi, dopo la chiamata al 112, sono stati rapidissimi. L’ambulanza è arrivata in sei minuti. Una dottoressa e la sua équipe hanno tentato di tutto, per oltre un’ora, prima di arrendersi. Qualcuno dell’asilo aveva già cercato di chiedere aiuto all’ambulatorio della Asl che si trova nella stessa palazzina al piano di sopra.

Gli investigatori dell’Arma, coordinati dal procuratore aggiunto Nunzia D’Elia, attendono i risultati dell’autopsia all’Istituto di medicina legale dell’università La Sapienza per capire come agire. Per ora non ci sono ipotesi di reato.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com