Assemblea sindacale dei dipendenti comunali domani a Palazzo Europa.

Capo d’Orlando – Il consigliere Renato Mangano dalla sua pagina Facebook fa il punto sul mancato pagamento delle mensilità ai dipendenti comunali, ricollegandosi all’assemblea sindacale indetta dalle organizzazioni sindacali che si terrà in orario di lavoro domani, mercoledì 31 luglio dalle 9 alle 13. Mangano scrive: “Alla nuova ” Vertenza Rifiuti”, per l’ individuazione delle abitazioni non censite nella lista Tari si aggiunge la “Rivendicazione Salariale dei Dipendenti Comunali”, che sollecitano la liquidazione delle mensilità di Giugno e Luglio e di tutti gli arretrati contrattuali-oneri accessori , dal 2016 al 2018 e l’ “Emergenza Polizia Locale” per l’indifferibile potenziamento dell’organico, previo opportuno percorso formativo di qualificazione o di riqualificazione occupazionale.
Gli Ispettori Ambientali Comunali, come proposto dai gruppi consiliari di opposizione all’Amministrazione Ingrillì, quale ulteriore strumento per la risoluzione delle note problematiche occupazionali e ambientali, potrebbero contribuire a sensibilizzare i cittadini sia per una consapevole e qualificata differenziazione dei rifiuti, nelle more della “Tariffa Puntuale” che per far comprendere meglio agli utenti il principio” Pagare Tutti per Pagare Meno”.Tutto ciò nel rispetto della normativa vigente e delle buone pratiche per una efficiente gestione del ciclo dei rifiuti.
Per quanto riguarda la problematica relativa alle legittime rivendicazioni salariali dei dipendenti pubblici sara’ interpellato il collegio dei revisori dei conti per acquisire le necessarie rassicurazioni sullo stato di salute delle casse del comune paladino, nonché Sua Ecc. il Prefetto per avviare le più opportune procedure per il rispetto integrale del CCNL – Enti Locali .
Invece, sono ancora più ingiustificati i ritardi per il potenziamento della ” Polizia Municipale”, in considerazione della obbiettiva necessità e delle numerose disponibilità già manifestate sia dal personale di ruolo che dai precari Asu, ad essere impegnati nel richiamato servizio comunale”.

Quattro i punti all’od.g. dell’assemblea sindacale : 1) Pagamento degli stipendi arretrati dal personale dell’Ente (dal mese di giugno al mese di luglio 2019); 2) Sblocco della contrattazione decentrata integrativa e liquidazione del relativo salario accessorio, per gli anni che vanno dal 2015 al 2018, nonché la programmazione/definizione per l’anno 2019; 3) Pagamento degli arretrati contrattuali 2016/2018 già dovuti a tutti i lavoratori, dal mese di giugno 2018; 4) Un corretto esercizio delle relazioni sindacali e dei suoi strumenti contrattualmente previsti, quali trasparenza, l’informazione ed il confronto, nonché la puntuale e corretta applicazione del vigente Contratto Nazionale del Lavoro Funzioni Locali 2016/2018.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com