Orlandina – Trapani! Pre-match.

Questa sera debutto interno per i paladini di coach Marco Sodini in Supercoppa LNP

Alle ore 21 al PalaFantozzi di Capo d’Orlando, scenderanno sul parquet per la 2nda giornata del torneo di qualificazione di Supercoppa LNP, l’Orlandina basket, allenata da coach Sodini (alla sua seconda esperienza sulla panchina biancoazzurra), e la Pallacanestro Trapani, guidata da coach Daniele Parente, ex giocatore di Virtus Bologna, Brindisi e Treviso Basket, che ha cominciato la carriera di allenatore dal 2014 nelle giovanili trapanesi. Dopo la 1ma giornata, le 2 squadre vengono da risultati opposti: l’Orlandina ha perso con il Napoli Basket al PalaBarbuto per 56-69; mentre Trapani ha vinto il derby tra le mure amiche del PalaIlio contro la Fortitudo Agrigento per 73-69. Analizziamo adesso la situazione dei 2 roster prima che le squadre scendano sul parquet:

Orlandina Basket: in casa paladina, le defezioni ci sono: un roster da “cantiere aperto” e con 3 elementi acciaccati per tutto il torneo: Simone Bellan, Jacopo Lucarelli (quest’ultimo manca dal match contro Latina della scorsa regular season causa operazione), e Matteo Laganà (riacutizzarsi di un infortunio e che richiede un tempo di riposo di 10 giorni). La squadra è composta dall’unico giocatore made in USA che la Società di via Beppe Alfano, acquistato il 14 agosto: Brice Johnson, proveniente dal famoso college della “North Carolina” frequentata dal più grande giocatore di tutti i tempi dell’NBA: Michael Jordan; per il resto è composta da 4 elementi reduci dalla finale promozione dello scorso giugno: Joseph Mobio, Lorenzo Neri, Giancarlo Galipò ed Andrea Donda (quest’ultimo tornato a disposizione della squadra nella finale contro Treviso basket dopo uno stop di 4 mesi); infine un gruppo di ragazzi provenienti dalle giovanili: Alberto Triassi, Giacomo Sgobbati e Ricards Klanskis, e poi 2 giovani talenti prelevati dal settore giovanile di Pistoia: Lorenzo Querci e Uchenna Ani. Per l’inizio delle qualificazioni di Supercoppa LNP, la Società paladina aveva ingaggiato il 35enne Mike Efevbhera, americano con passaporto nigeriano, salvo poi lasciare l’Orlandina per andare a giocare in un club del Libano; oltre a lui ha firmato Marco Laganà, fratello di Matteo, che dovrebbe debuttare questa sera dopo le “indecisioni” del 1mo match giocato in in terra campana. probabile “starting five”: Galipò – Neri – Mobio – Johnson – Donda.

Pallacanestro Trapani: in casa granata, discorso ben diverso: il roster è provvisorio, deve essere solo definito prima dell’inizio del campionato, società del Presidente Pietro Basciano che vuole ricofermarsi tra le prime 8 squadre che ambiscono alla post-season. Coach Daniele Parente si ritrova i seguenti giocatori: i 2 americani LaMarshall Corbett, acquistato dalla Poderosa Montegranaro, e Kenneth Goins, proveniente dal college dei “Michigan State”. nel pacchetto italiani i neo acquisti sono: Alessandro Ceparano, classe 2001 proveniente dall’ex Cagliari Basket (ceduto il titolo all’Auxilium Torino); Alessandro Amici esperto cestista proveniente dalla Pallacanestro Udine; Gabriele Spizzichini, altro giocatore d’esperienza proveniente da Tortona e Federico Bonacini, prelevato da NPC Rieti. un roster del tutto rivoluzionato, anche se alcuni elementi della scorsa stagione sono rimasti: come Curtis Nwohuocha, di origine africana con passaporto italiano, Marco Mollura (alla 6sta stagione trapanese) e l’acciaccato Andrea Renzi. Completano il roster, i ragazzi provenienti dai settori giovanili: Marco Dosen, Luciano Tartamella,Tommy Pianegonda,Salvatore Basciano,Vlad Piarchak, Giorgio Lamia e Giorgio Guadalupi. probabile “starting five” : Corbett – Goins – Spizzichini – Amici – Nwohuocha.

Per questo “primo assaggio” di derby siciliano ci sono tutti gli ingredienti, con ci resta che vederlo LIVE questa sera ore 21:00 al PalaFantozzi! Ingresso Gratuito.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com