Naso – Si è svolto sabato scorso, presso il teatro Alfieri il convegno dal titolo “Ipotesi di flagranza e quasi flagranza alla luce della giurisprudenza delle Sezioni Unite”. Dopo i saluti dell’avv. Daniele Letizia, sindaco del Comune di Naso e dell’avv. Eugenio Passalacqua, Presidente della Camera Penale di Patti, la parola è passata all’avv. Antonella Marchese che, quale Responsabile della Scuola Territoriale della Camera Penale di Patti, ha introdotto l’incontro.Successivamente hanno preso la parola, nell’ordine, gli avvocati Giuseppe Tortora, Presidente della Camera Penale di Barcellona Pozzo di Gotto, Carmelo Occhiuto, Componente della Giunta dell’Unione delle Camere Penali Italiane ed infine il dott. Ugo Molina, Responsabile dell’Ufficio GIP del Tribunale di Patti. All’evento hanno inoltre partecipato i rappresentanti delle forze dell’ordine del circondario e numerosi avvocati alcuni dei quali sono anche intervenuti attivamente al dibattito con domande ed osservazioni alle quali i relatori hanno dato ampia risposta.L’incontro, che è stato accreditato per la formazione continua degli Avvocati, è stato inserito nel programma del Corso Biennale di Tecnica e Deontologia dell’Avvocato Penalista, sia per i corsisti della Scuola di Patti, che per quelli della Camera Penale di Barcellona Pozzo di Gotto.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com