Palermo – “La scelta di Lucia Azzolina come nuovo
ministro della Scuola del governo Conte è un segnale che non possiamo che accogliere positivamente: una donna siciliana, esperta di un settore da tempo in difficoltà e con un’attiva militanza nel sindacato Anief-Cisal. Facciamo al neo ministro i migliori auguri di buon lavoro, nella speranza che il governo nazionale guardi con sempre maggiore attenzione ai problemi del Meridione, della Sicilia e del mondo dell’istruzione”. Lo dicono Nicola Scaglione, Gianluca Colombino e Giuseppe Badagliacca della Cisal Sicilia, commentando la scelta del Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com