Quasi 38 chili di hashish sono stati rinvenuti sul litorale a Capo d’Orlando (Me) .

Sono 600 i panetti sequestrati ieri dagli agenti dal Commissariato di Pubblica Sicurezza di Capo d’Orlando in collaborazione col personale dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Sant’Agata Militello.

Sarebbero al vaglio diverse ipotesi, nessuna al momento da esclutere.

La più accreditata è dell’ organizzazione criminale che potrebbe usare come via del trasporto, quella marina.

Qualcosa è andato male – Il ritrovamento delle panette potrebbe essere una condizione accidentalmente, dovuta alle forte mareggiate che hanno fatto emergere il quantitativo ancorato al fondale e portandolo in riva.

Di certo ad onor di cronaca, bisognerà escludere un legame tra la morte di due sub che proprio in questo periodo sono stati ritrovati nel bacino di pertinenza costiero che va tra Cefalù e Castel di Tusa.

Saranno adesso gli investigatori a seguire la pista più accreditata.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com