Coronavirus: Bucalo (FdI), garantire assistenti ad autonomia

ROMA – “Gli operatori professionali che svolgono un servizio di assistenza all’autonomia e alla comunicazione in favore degli studenti con disabilità delle scuole, rischiano il posto di lavoro. Questi specialisti, causa la sospensione delle lezioni, non percepiranno la retribuzione, in quanto categoria che opera per le scuole, in ragione di un precariato antico, attraverso entro terzi”. Lo dichiara Carmela Ella Bucalo, deputato di Fratelli d’Italia. “Lezioni sospese, equivale quindi, all’interruzione delle attività, poichè nella maggior parte dei casi, queste vengono fornite da Comuni, Province e/o Regioni. Anche in questo caso, il governo, è chiamato a tutelare i lavoratori prevedendo o il recupero delle ore di lavoro perse per causa di forza maggiore, oppure, adottando una speciale e straordinaria cassa integrazione. Questa categoria sta infatti già pagando a caro prezzo la mancanza di regole contrattuali chiare e continuative”,

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com