Coronavirus, i tempi di incubazione

Roma, 13 marzo 2020 (Agonb) – Secondo un nuovo studio i primi sintomi del coronavirus iniziano in media circa dopo 5,1 giorni dalla prima esposizione al virus. La maggior parte dei sintomi (97,5%) si riscontrano entro 11,5 giorni dall’esposizione al virus ma ci sono anche stati casi, pochissimi (meno del 2,5%), in cui i sintomi si sono manifestati in 2,2 giorni dal contagio. In media, dunque, il periodo di incubazione risulta essere di 5,1 giorni e si crede che siano necessari almeno quattordici giorni di quarantena per capire se una persona sia stata o meno contagiata, anche se ci possono essere individui che mostreranno (in rari casi) i sintomi da COVID-19 anche dopo due settimane. Queste sono le conclusioni  dei ricercatori dell’Università americana Johns Hopkins in un articolo pubblicato di recente sulla rivista Annals of Internal Medicine.  Gli scienziati, che hanno studiato oltre 180  casi cinesi di Sars-CoV-2  nel periodo di febbraio, hanno condotto una analisi sull’incubazione. In pratica, scrivono gli esperti, ogni 10 mila persone messe in quarantena per due settimane solo 101 in media potrebbero sviluppare qualche sintomo dopo essere rilasciate dalla quarantena. (Agonb) Gta 13:30.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com