Coronavirus, Livorno, divieto assoluto di utilizzare farmaci antinfiammatori a base di ibuprofene

In rete circola un messaggio diventato ormai virale, nel quale c’è scritto :

CORONAVIRUS, LIVORNO, DIVIETO ASSOLUTO DI UTILIZZARE FARMACI ANTINFIAMMATORI A BASE DI IBUPROFENE QUANDO COMPAIONO I SINTOMI DELLA MALATTIA, FEBBRE, DOLORI ARTICOLARI, ETC. (Alcuni farmaci dove è contenuto l’Ibuprofene: Moment, Cibalgina, Spididol, Nurofen, Buscofen, Antalgil, Froben, Spidifen).

Cari amici,
un documento prezioso datato 18 marzo 2020 n. protocollo 27/7-60 firmato dal Direttore dell’Infermeria Presidiaria Colonnello Andrea Tessarolo e dal medico competente Maggiore Giuseppe Gancitano – del 1° Reggimento Carabinieri Paracadutisti Tuscania di Livorno – ci informa che l’infermeria del Reggimento, ufficialmente in tema di prevenzione da contenimento Covid-19, dispone il divieto assoluto di utilizzare farmaci a base di Ibuprofene (fra i principali medicinali che lo contengono: Moment, Cibalgina, Spididol, Nurofen, Buscofen, Antalgil, Froben, Spidifen).
In caso di febbre e dolori è consigliata soltanto la Tachipirina.
Ecco il documento ufficiale…

Teniamo a precisare che ogni malattia può aumentare la difficoltà di guarigione associata al COVID-19 ma un conto è dire questo un conto è consigliare di sospendere le cure in corso, a conferma di quanto scritto :


Comunicazione dell’Agenzia europea per i medicinali (Ema) sull’uso di anti-infiammatori per Covid-19
immagine farmaci
“L’Ema è venuta a conoscenza di segnalazioni, in particolare dai social media, che sollevano dubbi sul fatto che l’assunzione di farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), come l’ibuprofene, potrebbe peggiorare la malattia da coronavirus (COVID-19). Attualmente non vi sono prove scientifiche che stabiliscano una correlazione tra l’ibuprofene e il peggioramento del decorso della malattia da COVID-19.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com