San Marco d’Alunzio, coronavirus. È focolaio!

Il primo cittadino comunica che sono 11 i contagiati della “Residenza Aluntina”.

Arriva la notizia che si temeva e a confermarla è il sindaco, Dino Castrovinci.

Gli esami eseguiti sui degenti e sugli operatori della “Residenza Aluntina” di via Farinata, in data 25 marzo 2020, ha avuto esito positivo per 5 degenti e per 3 degli operatori residenti a San Marco. Tali dati si riferiscono ai soli tamponi già analizzati.

Il sindaco precisa peró che “tutti gli operatori venuti a contatto con la degente, risultata per prima positiva al tampone, sono stati posti in isolamento presso la struttura di via Farinata o presso la propria abitazione, dove hanno obbligo di rimanere fino al termine del periodo di quarantena disposto dall’ASP, osservando le norme di comportamento loro imposte.
Messa in moto la macchina per ricostruire la rete di relazioni di ciascuno di essi, come da protocollo di contenimento della diffusione del Covid-19.

Apoartenenti al focolaio i due risultati positivi e residenti a Mirto e Torrenova, operanti nella casa di cura di San Marco D’Alunzio. Uniti alla prima anziana risultata positiva, salgono così a 11 i casi.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com