Coronavirus, il video che scuote l’ospedale di Siracusa: «Non ci sono protezioni per i medici»

La direzione aziendale dell’Asp di Siracusa ha però diffuso una nota dove esprime «profonda indignazione per le falsità che sono state affermate in uno scomposto e volgare video presuntivamente girato all’interno di una tenda di pre- triage da un fantomatico operatore sanitario che non risulterebbe dipendente dell’Azienda, nei confronti del quale si è già proceduto a presentare segnalazione alle forze di polizia”.

«Del resto – hanno aggiunto dall’Asp – se quanto affermato fosse stato vero non si sarebbe nascosto dietro una maschera né avrebbe potuto rivolgere tali affermazioni nei confronti dell’intera classe medica ospedaliera che ad oggi si sta facendo in quattro per curare la gente. Fake del genere, in un momento come questo di grande emergenza, creano allarme nella popolazione e meritano di essere perseguiti in ogni sede. Infine, lo smodato e volgare attacco nei confronti del direttore del Pronto soccorso, in questo momento, è un gesto che desta solo disprezzo».

Ricordiamo che nel video un uomo con una tuta, mascherina e visiera da medico (o infermiere) di un reparto Covid 19 denuncia condizioni di assoluta insicurezza sanitaria da parte degli operatori dell’ospedale di Siracusa. Non dicendo chi è, che cosa fa, usando un linguaggio molto colorito e lanciando pesanti accuse ai dirigenti dell’azienda sanitaria aretusea ed ai responsabili dell’ospedale Umberto I di Siracusa.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com