America, mascherine trasparenti per i sordi

Una mascherina come tante, ma con una parte trasparente per lasciar vedere la bocca. Lo riporta mashable dove testualmente scrive che sono quelle che Ashley Lawrence, studentessa del Kentucky, Stati Uniti, sta cucendo insieme a sua madre per aiutare la comunità dei sordi e degli ipoudenti. Quattro mani e una macchina da cucire, per poi spedirle nelle diverse città degli Usa a chi ne ha bisogno.

“Protezioni di questo tipo esistono già – spiega la 21enne – sono fatte con il tessuto usato per le mascherine chirurgiche e hanno un pezzo di carta trasparente. Tuttavia, proprio come le normali protezioni, anche queste sono diventate difficili da trovare oggi”.

Per crearle la giovane sta usando delle lenzuola nuove e un rotolo di plastica avanzato da un vecchio lavoro fatto in casa. Ma presto avrà bisogno di comprare altro materiale ed è per questo che ha aperto una raccolta fondi su GoFundMe per finanziare il progetto. Campagna che dal 31 marzo al 2 aprile ha raccolto oltre tremila dollari.

Allo studio c’è anche un secondo modello di mascherina. È pensato per chi ha apparecchi acustici e impianti cocleari e si chiude o sul collo o dietro la testa. In meno di due giorni sono stati decine gli ordini ricevuti da oltre sei stati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com