ARS. Opposizioni “Da Musumeci offesa senza precedenti al Parlamento. Incompatibile con funzione di Presidente”.

Palermo – “L’intervento di oggi del presidente Musumeci costituisce un offesa grave e senza precedenti nei confronti di tutto il Parlamento siciliano.
Apprezziamo la censura immediatamente espressa dal presidente dell’Ars Miccichè. Crediamo che mettere in discussione le prerogative di un Assemblea Parlamentare ed offendere l’onorabilità dei suoi deputati, come ha fatto Musumeci, sia un comportamento irricevibile e incompatibile con l’alta responsabilità della funzione che ricopre.” Lo dichiarano i capogruppo delle opposizione in Assembea regionale siciliana D’Agostino, Fava, Lupo e Pasqua.
Il fatto: Alla richiesta di voto segreto su un emendamento alla legge di stabilità, il governatore Nello Musumeci s’infuria e attacca il deputato di Italia Viva, Luca Sammartino: «Vado via, mi auguro che di lei si possa occupare ben altro Palazzo». Dagli scranni le urla: «E’ una minaccia, vergogna». Il presidente Gianfranco Miccichè sospende aula.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com