Coronavirus, obbligo di registrazione per chi arriva in Sardegna

Registrazione obbligatoria, e non volontaria, per chi arriva in Sardegna con un questionario che traccia anche gli eventuali spostamenti interni. E’ quanto prevede l’ordinanza firmata dal governatore Christian Solinas,

I viaggiatori sono tenuti a registrarsi prima dell’imbarco utilizzando l’apposito modello da compilare ed inviare esclusivamente per via telematica nell’ambito dei procedimenti digitali dello sportello unico dei servizi della Regione Autonoma della Sardegna, in conformità a quanto indicato nella sezione “Nuovo Coronavirus” della homepage del sito istituzionale della regione Sardegna (www.regione.sardegna.it) o mediante l’applicazione “Sardegna Sicura”, scaricabile dagli app-store per sistemi operativi iOS e Android progettata con funzionalità di contact tracing su base volontaria” si legge.

“Ciascun passeggero – si legge nell’ordinanza – dovrà presentare copia della ricevuta di avvenuta registrazione unitamente alla carta d’imbarco e ad un documento d’identità in corso di validità.

Voucher per chi farà Covid-test in Sardegna

In una successiva ordinanza della Regione Sardegna saranno adottate specifiche misure per incentivare, seppure su base volontaria, l’esecuzione di specifici test da parte dei passeggeri in arrivo, anche attraverso una campagna di sensibilizzazione alla funzione etica e solidale di prevenzione e salvaguardia della salute pubblica di tale cautela e il riconoscimento di voucher specifici, spendibili sul territorio regionale.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com