Coronavirus, ultime notizie. Oms: il peggio deve ancora arrivare

In Germania calo del 12% della produzione industriale nel II trimestre, in miglioramento

La produzione economica della Germania è diminuita del 12% nel secondo trimestre rispetto al precedente, ma l’economia ha già superato il suo punto più basso, ha detto martedì l’istituto economico DIW. “Le cose stanno di nuovo migliorando”, ha dichiarato il direttore economico di DIW Claus Michelsen in una nota, aggiungendo che l’allentamento delle restrizioni al coronavirus stava avendo un effetto positivo sui consumi e sulla produzione industriale.

In Italia l’84% delle librerie è in difficoltà a causa dell’epidemia

Dopo l’emergenza sanitaria oltre il 90% delle librerie italiane ha segnalato un peggioramento dell’andamento economico della propria attività a causa dello scoppio della pandemia e oltre l’84% è in difficoltà nel riuscire a fare fronte al proprio fabbisogno finanziario come pagare i propri dipendenti, provvedere a bollette e affitti, sostenere gli oneri contributivi e fiscali. A lanciare l’allarme è il primo Osservatorio Ali Confcommercio sulle librerie in Italia presentato oggi e che indaga un settore da 3.670 esercizi e oltre 11 mila occupati.

In Russia 6.693 nuovi casi e 154 vittime

Sono 6.693 i nuovi casi di Covid-19 registrati in Russia nelle ultime 24 ore, che fanno salire a 647.849 il totale dei contagi accertati dall’inizio dell’epidemia. I nuovi contagi restano sotto quota 7.000 per il quinto giorno di fila. I dati sono stati annunciati stamane dal centro operativo anticoronavirus russo, secondo cui 154 persone sono morte a causa del virus nelle ultime 24 ore portando ufficialmente a 9.320 il totale delle vittime del Covid-19 in Russia. I guariti sono 9.220 nelle ultime 24 ore e 412.650 in tutto.

Morti nelle Rsa, indagata la direttrice dell’Asl di Vercelli

Un altro nome è stato iscritto nel registro degli indagati nell’inchiesta sulle morti, oltre quaranta, durante l’emergenza Coronavirus nella casa di riposo di piazza Mazzini, a Vercelli. Si tratta di Chiara Serpieri, direttore generale dell’Asl di Vercelli. Omissione di atti d’ufficio il reato ipotizzato dal pm Davide Pretti. Al vaglio degli inquirenti, secondo quanto anticipato sulle pagine locali della Stampa, i ritardi nell’attivazione della commissione di vigilanza per gli accertamenti sul rispetto delle misure di sicurezza all’interno della struttura.

In Spagna Pil in calo del 4,1%

Nel primo trimestre del 2020 il Pil della Spagna ha registrato una flessione del 5,2% sul trimestre precedente. Lo ha reso noto l’Istituto nazionale di statistica spagnolo che ha confermato le stime preliminari. Rispetto allo stesso trimestre del 2019 il calo è stato del 4,1 per cento.

Nel Regno Unito torna il lockdown a Leicester

Torna il lockdown a Leicester, lo ha confermato il ministro della salute Matt Hancock. La città è la prima area oggetto di una chisura mirata dopo che il governo ha allentato le restrizioni nazionali all’inizio del mese. A Leicester nell’ultima settimana si è concentrato il 10% di nuovi contagi inglesi. “Nell’estesa azione di test che abbiamo condotto, abbiamo visto un elevato numero di positivi sotto i 18 anni ed è per questo che abbiamo deciso, con cuore pesante, di richiudere le scuole a Leicester”, ha dichiarato Hancock.

In Germania 235 nuovi casi e 8 decessi. R con zero sotto l’1 per il sesto giorno di fila

In Germania i nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore sono 235 per un totale, dall’inizio della pandemia, di 195.042 e i decessi sono stati 8, per un totale di 8.976. Il fattore di riproduzione R con zero rimane sotto l’1 per il sesto giorno di fila: ieri ha segnato un valore di 0,74 rispetto allo 0,71 di domenica secondo i dati del Robert Koch Institute. La scorsa settimana, con il picco di contagi in un mattatoio in Nord Reno Vestfalia, il valore era schizzato fino a 2,88.

In Cina 19 nuovi casi, di cui 7 a Pechino

La Cina ha riportato 19 casi (4 asintomatici), di cui 7 a Pechino. La Corea del Sud invece ha confermato 43 nuovi contagi, portando il totale a 12.800, mentre la città di Tokyo in Giappone, dopo una risalita delle infezioni successiva alla riapertura delle attività, starebbe ripensando di rivedere il metodo per monitorare la situazione, non solo sulla base di dati numerici.

Oms: il peggio deve ancora arrivare

Nuovo allarme dell’Oms sul coronavirus: “Il peggio deve ancora arrivare”, secondo il direttore generale Ghebreyesus. Intanto il bilancio globale della pandemia sale a 10,3 milioni di casi e oltre 505mila morti. In Cina l’esercito ha approvato l’uso del primo vaccino destinato ai soldati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com