Comune di Capo d’Orlando. Proclamazione stato di agitazione dipendenti comunali

Una convocazione da parte della Prefettura di Messina, nel tentativo di conciliazione ai sensi dell’accordo del comparto Enti locali e trovate quindi una soluzione al ritardo del pagamento degli stipendi.

Nella convocazione si legge – Con riferimento alla stato di agitazione proclamato dai sindacati in indirizzo, FP CISL MESSINA, sono invitate a partecipare alla riunione che si terrà in videoconferenza venerdì 7 agosto p.v., alle ore 12.00 per l’esperimento del tentativo di conciliazione ai sensi dell’accordo del comparto Enti locali per i servizi pubblici essenziali.

Nino Pizzino coordinatore del sindacato – Ieri convocati dal prefetto oggi pagato uno stipendio (si presume giugno perché per le buste paga dei mesi già pagati sono incomprensibili e piene di errori). Aggiungendo che:

Gli stipendi ad oggi pagati sono frutto della lotta e della determinazione dei lavoratori che in questi mesi unitariamente hanno dimostrato grande dignità e forza…ma fino a quando tutto NON sarà regolare , con : gli stipendi pagati regolarmente; attivata e definita la contrattazione decentrata e la liquidazione del salario accessorio fermo al 2015; liquidati gli arretrati contrattuali dovuti dal 2018;… cioè se l’Amministrazione Comunale non inizierà a rispettare ed ad applicare finalmente i contratti di lavoro e la contrattazione, la lotta dei lavoratori e l’attività sindacale della FP CGIL, continuerà senza sosta e al solo fine del rispetto della legge e dei contratti colletti nazionali di lavoro

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com