Capo d’Orlando, ritardo stipendi, la FP CGIL, c’è e ci sarà, senza sosta

Con un Comunicato nel quale si sottolinea con soddisfazione il risultato ottenuto è il coordinatore Nino Pizzino a farci pervenire quanto segue :

L’incontro di oggi in videoconferenza su convocazione del Prefetto di Messina, tra le Organizzazioni Sindacali ed il Sindaco di Capo d’Orlando, è stato solo interlocutorio ed utile all’avvio di un tavolo di confronto, già programmato dal prossimo 25 agosto.
Gli stipendi ad oggi pagati (maggio e giugno c.a.) sono frutto della lotta e della determinazione dei lavoratori che in questi mesi, unitariamente, hanno dimostrato grande dignità e forza.
Ma fino a quando non saranno regolarizzate tutte le pendenze vantate dai lavoratori , primo la sicurezza e la regolarità dei pagamenti degli stipendi, attivata e definita la contrattazione decentrata, liquidati gli arretrati contrattuali e ripristinato il normale e costruttivo confronto sindacale..,. lo stato di agitazione dei dipendenti del Comune di Capo d’Orlando e l’attività sindacale della RSU, della FP CGIL, CSA e MGL, è solo sospesa e continuerà, con maggiore forza, qualora non sarà realmente e concretamente garantita la dignità dei lavoratori ed il rispetto dei contratti di lavoro.
La FP CGIL, c’è e ci sarà, senza sosta!!!

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com