“Gioele deceduto dopo lo scontro in auto”, l’esame sull’auto di Viviana riapre la pista dell’incidente

Riprende quota la tesi che Gioele possa essere rimasto ferito mortalmente nell’incidente stradale sulla A20. Emerge da accertamenti irripetibili di tipo biologico eseguiti dalla Scientifica sull’Opel Corsa di Viviana Parisi che si aggiungono ad alcuni particolari venuti fuori dall’autopsia del bambino, ancora non rivelati.

All’autopsia a Messina ha partecipato anche il consulente della famiglia Mondello, il medico legale Giuseppina Certo. “I resti del cadavere sono abbastanza compromessi. Ci sono lesioni da macro fauna, cioè morsi di animali selvatici. C’è del terriccio che è stato analizzato e prelevato”, ha dichiarato in giornata. “Non si può dire ancora dove il bambino è morto e capire se è stato morso prima o dopo la morte. Sono valutazioni che si faranno concatenando i vari risultati”.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com