Gemmellaro e Sanfilippo inoltrano interrogazione su mancata convocazione Consiglio Comunale per approvazione rendiconto gestione esercizio finanziario 2019 e Deliberazione n.147/2018 Corte dei Conti

Capo d’Orlando – E’ a firma dei Consiglieri comunali, Gaetano Gemmellaro capogruppo della lista ”I Paladini d’Orlando” ed del consigliere indipendente Gaetano Sanfilippo Scimonella l’interrogazione URGENTE su mancata convocazione Consiglio Comunale per approvazione rendiconto di gestione esercizio finanziario 2019 e su Deliberazione n.147/2018 della Corte dei Conti – Sezione di controllo per la Regione siciliana.
Nell’atto si legge: Premesso che: – il bilancio consuntivo (o rendiconto di gestione) è il documento con cui si rendiconta e certificano, alla fine dell’anno, le spese e le entrate effettivamente sostenute per la gestione dell’Ente Comune, da sottoporre al Consiglio comunale per l’approvazione; – la Circolare n.14 del 08 maggio 2020, dell’Assessorato Regionale delle Autonomie Locali e della Funzione Pubblica delle Regione Siciliana ha ulteriormente differito al 30 giugno 2020 il termine ultimo per l’approvazione del rendiconto di gestione per l’esercizio finanziario 2019; – la Circolare n.15 del 07 agosto 2020, dell’Assessorato Regionale delle Autonomie Locali e della Funzione Pubblica delle Regione Siciliana invita l’Ente Comune a trasmettere urgentemente gli estremi delle deliberazioni consiliari di adozione/approvazione del rendiconto di gestione 2019, rammentando che l’inadempienza determinerà l’attivazione della procedura sostitutiva mediante la nomina del commissario ad acta, a norma dell’art. 109 bis dell’O.R.EE.LL.;
considerato che:
-la Giunta Comunale ad oggi, non ha ancora provveduto all’adozione del rendiconto di gestione 2019, né quantomeno ha attivato le misure correttive intimate con Deliberazione n.147/18 dalla Corte dei Conti – Sezione di controllo per la Regione siciliana, nella quale, la Corte evidenzia molteplici profili di criticità sul rendiconto dell’Ente relativo agli anni 2015 e 2016 e sul bilancio di previsione 2016/2018;
ritenuto che: – la mancata approvazione dei predetti atti amministrativi nei termini previsti dalla Legge, determina una presunzione di inadempienza dell’Ente e comporta l’avvio della procedura di nomina del Commissario ad acta con possibilità di pervenire allo scioglimento del Consiglio comunale;
quanto sopra premesso, considerato e ritenuto, i sottoscritti Consiglieri comunali interrogano la S.S. per sapere e/o conoscere:
1) i motivi per i quali ancora ad oggi, la Giunta comunale non ha provveduto all’adozione del del rendiconto di gestione 2019;
2) se sono state elaborate, a distanza di oltre due anni, le misure correttive intimate dalla Corte dei Conti e, quali iniziative intende intraprendere per ottemperare alla Deliberazione 147/18 nel più breve tempo possibile.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com