Gp San Marino: prima vittoria in MotoGP per Franco Morbidelli

Il pilota romano su Yamaha Petronas e Francesco Bagnaia su Ducati Pramac, fanno doppietta italiana davanti allo spagnolo Mir, il quale nell’ultimo giro “beffa” Rossi per il gradino basso del podio ; cambia la leadership del Mondiale: Quartararo cade senza conseguenze! Dovizioso nuovo leader chiudendo al settimo posto.

Nella gara della MotoGp, è Franco Morbidelli ad aggiudicarsi il primo dei due Gran Premi previsti sul circuito di Misano Adriatico, il quale scatta benissimo dalla griglia di partenza ed ottiene un assolo senza mai avere contendenti per la vittoria finale. Dietro il pilota romano, Valentino Rossi e Maverick Viñales (quest’ultimo partito dalla pole position) occupano le prime tre posizioni fino all’arrivo della Ducati Pramac di Jack Miller che “ruba” il terzo posto al pilota spagnolo. Viñales, accusa problemi di guidabilità e viene superato anche dal leader del mondiale Quartararo che si prende la quarta posizione momentanea, perchè qualche giro dopo arriva il colpo di scena: il pilota francese perde l’anteriore in uscita e scivola: riparte dal fondo del gruppo, ma dopo qualche giro a ritmo lento cade ancora senza conseguenze ed è costretto al ritiro. Potrebbe approfittarne Andrea Dovizioso, ma la sua Ducati ufficiale fa fatica a girare con i tempi dei primi in lotta per il podio (sarà costretto ad accontentarsi di un piazzamento che non può soddisfare un pilota già in rottura con il team principal di Borgo Panigale). Intanto Jack Miller perde posizioni, ma ne approfitta il suo compagno di squadra di Ducati Pramac Francesco Bagnaia che, a suon di giri veloci si riporta a ridosso per la lotta al secondo posto superando prima Alex Rins e poi Valentino Rossi. Ultimo giro con Rins che arriva lungo alle prime curve permettendo a Joan Mir di superare il compagno di team in Suzuki per la quarta posizione, Rossi usura troppo le gomme e viene superato alla curva del Carro perdendo il podio nelle ultime curve del Gran Premio. Completano la top 10: il 6° posto di Viñales (Yamaha ufficiale), 7° il già citato Dovizioso nuovo leader del Mondiale (Ducati ufficiale), 8° Miller (Ducati Pramac), 9° Nakagami (Honda LRC) e 10° Pol Espargaro (KTM Red Bull). Prossimo weekend (20 settembre) si replica sul circuito di Misano Adriatico per il Gp dell’Emilia Romagna.

la caduta di Fabio Quartararo cambierà la leadership del Mondiale
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com