L’Orlandina cala il poker di vittorie consecutive! Si impone sull’Urania Milano 95-93

Nell’anticipo domenicale alle 12 della decima giornata del campionato di Serie A2 girone verde, ennesimo finale al cardiopalma al PalaFantozzi e per la quarta volta di fila è l’Orlandina ad ottenere il successo: lo fa contro una mai doma Urania Milano, la quale è capace di rimontare il massimo scarto di svantaggio di 14 lunghezze fino a potersela giocare nell’ultimo quarto. Malauguratamente per gli ospiti, il tiro finale di Raivio non va a buon fine. I punti decisivi li realizza Abdel Fall dalla linea della carità, autore di una doppia doppia personale.

In avvio di match è sfida tra Xavier Johnson e Wayne Langston ed a seguire ad iscriversi a referto punti ci pensano Matteo Montano, Stefano Bossi e l’ex della partita Andrea Benevelli, il quale 6 anni fa vestiva la canotta biancoazzurra; Jordan Floyd aiuta il compagno a fare qualche punto, ma l’equilibrio dei primi 10 minuti resta: primo riposo 22-24 per i Wildcats.

Secondo periodo con ancora Johnson per i paladini a prendendosi un fallo sul tiro d’arco realizzando anche il tiro libero aggiuntivo per un gioco da 4 punti, Floyd mette 6 punti di fila e Abdel Fall realizza i suoi primi 5; Nik Raivio e gli scatenati Montano e Langston tengono in partita i lombardi anche se alla fine dell’intervallo lungo il tabellone recita Orladina avanti 51-44 (parziale da 29-20).

La prima vera fuga è quella di Capo d’Orlando: marcature più asfissianti ed allungo di 14 lunghezze grazie ai due USA e al canestro in contropiede del capitano Laganà (60-48). Un fallo tecnico per proteste di coach Sodini, mette fiducia agli ospiti che si riportano in partita: Tomasso Raspino, Giorgio Piunti e l’ex Trapani Bossi ricuce lo strappo chiudendo l’ultimo mini riposo 72-69.

Negli ultimi 5 minuti di partita, l’Orlandina potrebbe sfruttare il bonus di squadra esaurito anzitempo dagli ospiti, ma ecco che subentra quella mancanza di crescita che più volte sottolinea il coach paladino: il match si trasforma in molti contatti e marcature strette che preannuncia un ennesimo finale punto a punto: guizzo di Raivio dai 6,75 m , risposta di Floyd con parità a quota 91. Fasi finali con lo stesso “folletto” Floyd a siglare dalla lunetta, un altro match da miglior realizzatore sopra i 30 punti (93-91). Rimessa in attacco dopo il time out per i Wildcats con lo schema vincente: Raivio impatta nuovo minuto di sospensione stavolta l’Orlandina. Floyd riceve dalla rimessa, ultimi secondi, schema d’isolamento 1 vs 1 contro Raspino, passaggio per Fall sotto le plance che subisce il fallo a 3 secondi dalla sirena: il pivot di origine senegalese è freddo ai tiri liberi 95-93. Ultima azione nelle mani di Bossi alla rimessa , il pallone circola sull’arco fino all’angolo, ma la speranza di vittoria di Raivio viene sputata dal ferro e Capo d’Orlando può festeggiare la sua quarta vittoria consecutiva, la prima del 2021 e la seconda di fila casalinga dopo Piacenza restando in terza posizione con la serie 5-3 in 8 partite su 10 giocate; mentre gli ospiti sono alla quarta sconfitta in questo campionato con la serie 3-4 in 7 partite su 10 giocate. Prossimo turno turno extra giorno dell’Epifania per l’Orlandina che sarà in trasferta a Verona; mentre l’Urania Milano preparerà la sfida contro la capolista ed imbattuta Tortona.

Dichiarazioni coach

  • 3 gennaio ore 18:00 (PalaFantozzi) “porte chiuse”
  • ORLANDINA – URANIA MILANO [0-0]
  • Orlandina:
  • Jordan Floyd: 31p, 4rimb, 8ass (38val);
  • Abdel Fall: 16p, 20rimb (27val);
  • Javier Johnson: 26p, 7rimb, 2recup, 2ass (35val);
  • Celis Taflaj: 5p, 3rimb, 3ass;
  • Flavio Gay: 5p, 2rimb, 2ass;
  • Matteo Laganà: 6p, 4rimb, 3ass;
  • Samuele Moretti: 6p;
  • Richards Klanskis: 2p;
  • Urania Milano:
  • Wayne Langston: 21p, 7rimb, 4ass (29val);
  • Andrea Benevelli: 4p;
  • Tomaso Raspino: 6p, 8rimb;
  • Matteo Montano: 20p, 5rimb, 2recup, 6ass (22val);
  • Nik Raivio: 19p, 7rimb, 4ass (20val);
  • Stefano Bossi: 17p, 3rimb, 2recup, 4ass (13val);
  • Matteo Franco: 2p, 2rimb, 2ass;
  • Giorgio Piunti: 4p, 4rimb, 2ass;
  • QUINTETTI INIZIALI:
  • ORLANDINA: MATTEO LAGANA’, JORDAN FLOYD, CELIS TAFLAJ, XAVIER JOHNSON, ABDEL FALL
  • U. MILANO: STEFANO BOSSI, NIK RAIVIO, MATTEO MONTANO, WAYNE LANGSTON, ANDREA BENEVELLI
  • Sabato 2 gennaio 10a Giornata:
  • Piacenza – Pallacanestro Biella [82-74]
  • Domenica 3 gennaio:
  • Orzinuovi – Pallacanestro Trapani [78-71]
  • Udine – Basket Torino [59-73]
  • Bergamo – Scaligera Verona [82-85]
  • Pallacanestro Mantovana – Tortona [72-81]
  • Blu Treviglio – Casale Monferrato [77-88]
CLASSIFICA SERIE A2 GIRONE VERDEPunti
Tortona [16-3]32 punti
Udine [11-8]22 punti
Urania Milano [11-8]22 punti
Basket Torino [10-5]20 punti
Blu Treviglio[10-9]20 punti
Piacenza [10-10]20 punti
Orzinuovi [9-7]18 punti
Orlandina Basket [8-9]16 punti
Pallacanestro Trapani [8-10]16 punti
Pallacanestro Mantovana [8-11]16 punti
Casale Monferrato [8-11]16 punti
Scaligera Verona [8-11]16 punti
Bergamo [6-11] 12 punti
Pallacanestro Biella [5-15]10 punti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com