Il presidente della Regione, Nello Musumeci, su richiesta dei sindaci e sentito il parere delle competenti Asp territoriali, ha istituito altre nuove “zone rosse”.

L’ordinanza entrata in vigore giorno 8 aprile sarà valida fino al 22 aprile compreso. Il provvedimento, che prevede anche la chiusura delle scuole, è stato richiesto dai sindaci delle città interessate e si è reso necessario a causa di un repentino aumento dei contagi registrati negli ultimi giorni, certificato dalle rispettive Asp.

Con la stessa ordinanza è stata disposta la prosecuzione dei  controlli anti Covid per chi arriva nell’Isola.

In precedenza le restrizioni avevano riguardato i Comuni di Acquaviva Platani e Marianopoli (in provincia di Caltanissetta), Alessandria della Rocca e Cattolica Eraclea (Agrigento), Barcellona Pozzo di Gotto (Messina) e Calascibetta (Enna).

Per questi Comuni si applicano le disposizioni previste dal Dpcm del 2 marzo 2021 e le restrizioni saranno in vigore dall’8 al 22 aprile 2021.

L’attenzione è verso Milazzo (Me) che ieri mattina, mediante un comunicato dell’Asp indirizzato al sindaco, ha visto ufficilizzato il report Covid aggiornato. Il dato registra la presenza di 163 positivi.