Catania, uccisa a colpi di pistola mentre passeggia: l’ex trovato morto

Ad Aci Trezza ammazzata sul lungomare. Il 38enne Antonino Sciuto, già denunciato dalla donna per stalking, si è tolto la vita lasciando un messaggio di scuse ai genitori

Dopo alcune ore di ricerche, è stato rintracciato anche l’ex fidanzato. Il suo corpo è stato ritrovato in un casolare nelle campagne di Trecastagni, dove il 38enne si è impiccato. Come riporta l’Ansa, la scoperta è stata effettuata dai carabinieri che avevano individuato la sua auto nei dintorni.

La dinamica della tragedia

A ricostruire la dinamica di quanto accaduto, come riporta l’Ansa, sono stati gli amici della ragazza presenti al momento della sparatoria. Gli stessi hanno fornito indicazioni utili ai carabinieri per ricercare il presunto omicida.

Per la 26enne Vanessa Zappalà, originaria di Trecastagni, un proiettile che l’ha colpita alla testa è stato fatale. Sul posto si sono recate anche due ambulanze del 118 ma per la vittima non c’è stato niente da fare.

Nella sparatoria è rimasta ferita anche una ragazza che faceva parte del gruppo di amici della vittima. La donna sarebbe stata colpita di striscio alla spalla.

Catania, uccisa a colpi di pistola in strada: le ricerche dell’ex fidanzato

L’uomo dopo aver sparato e ucciso l’ex fidanzata è scappato e dopo alcune ore di ricerche da parte delle forze dell’ordine è stato ritrovato senza vita. Si chiamava Antonino Sciuto, aveva 38 anni ed era un rivenditore di auto di San Giovanni La Punta.

L’identità è stata resa nota dai carabinieri, che hanno diffuso anche due foto per favorirne la cattura attraverso le segnalazioni al 112.

Carabinieri e poliziotti hanno istituto posti di blocco nel suo paese, San Giovanni La Punta, in quelli vicini e agli imbarcaderi di Messina per la Calabria.

Catania, uccisa dall’ex fidanzato: era già stato ai domiciliari per stalking

Secondo quanto ricostruito, l’ex fidanzato di Vanessa Zappalà era stato denunciato per stalking: per quel reato la Procura di Catania aveva chiesto e ottenuto dal gip che fosse posto agli arresti domiciliari.

Era sottoposto al divieto di avvicinamento alla ragazza.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com