Asp Messina come il Lazio: sistemi informatici in tilt.

Alagna: “Attacco hacker”. Da non escluder l’azione cracker.

Sono andati in tilt i sistemi informatici dell’Azienda sanitaria provinciale di Messina, creando parecchi disagi soprattutto agli utenti covid che devono prenotare i servizi delle Usca, i tamponi e tutte le altre attività di tracciamento e prenotazione.

“Si tratta di un attacco hacker – spiega il commissario Bernardino Alagna – che risale a qualche giorno fa e che i nostri tecnici stanno cercando di risolvere. E’ un episodio che si è verificato alle aziende sanitarie di altre regioni italiane, siamo a lavoro per migliorare anche il profilo della security server aziendale”.

Non è ancora chiaro qual è l’entità della violazione dei dati personali, se effettivamente di attacco hacker si è trattato o se dietro tutto ciò vi siano furto di dati e blocco di reti e siti web meglio sintetizzabile col termine cracker.

Nelle scorse settimane diversi uffici dell’azienda, impegnati in traslochi e spostamenti, hanno scontato lunghi periodi di “buchi” nei sistemi informatici.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com