Il corpo bruciato di Roberta Siragusa fu trovato in un dirupo

Il gup del Tribunale di Termini Imerese, Emanuele Bencivinni ha rinviato a giudizio Pietro Morreale, accusato dell’omicidio volontario e dell’occultamento del cadavere dell’ex fidanzata Roberta Siragusa, la giovane di 17 anni uccisa a Caccamo il 24 gennaio 2021.

Il gup ha accolto la richiesta del sostituto procuratore di Termini Imerese, Giacomo Barbara e del procuratore capo, Ambrogio Cartosio.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com