Ventisei anni, viene trovato senza vita nella sua casa di Verona, dove si era trasferito nel 2019 per lavoro da Sant’Agata di Militello (Messina).

La tragedia si è consumata venerdì mattina, quando un collega del ventiseienne, a quanto pare residente nello stesso palazzo, è passato a prenderlo per raggiungere il luogo di lavoro assieme. Ma il giovane siciliano non ha risposto. Né al campanello e neppure alle ripetute telefonate. Uno strano silenzio. Di qui la richiesta di intervento ai vigili del fuoco che hanno forzato la porta dell’abitazione. Oltre la quale hanno rinvenuto il corpo di Mattia Catanzaro già senza vita. Così come constatato anche dai paramedici del Suem 118 intervenuti che hanno solo potuto dichiararne la morte. Al momento tutte le ipotesi sono aperte.

Si unisce al dolore il primo cittadino di S.Agata Militello (Me) :

Clicca qui per leggere il messaggio del primo cittadino.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com