Un progetto di valorizzazione turistica che guidi il visitatore ad un vero e proprio percorso esperienziale in modo da rendere la vacanza più dinamica e stimolante. Si tratta del progetto “Tra natura e cultura itinerari 2.0” presentato dai comuni di Brolo (Capofila) e Piraino nell’ambito di un bando per lo sviluppo del tessuto imprenditoriale territoriale ed ammesso a finanziamento per un importo di 445mila euro dalla Sogepat, la società di gestione del patto territoriale di Messina.

Il progetto, promosso dall’Assessore al Tempo Libero Carmelo Ziino, prevede di instaurare un piano di mobilità interoperabile e intermodale nei comuni di Brolo e Piraino, attraverso la realizzazione di un sistema di condivisione di veicoli elettrici, accessibile agli utenti utilizzando un’apposita App al fine di promuovere itinerari turistici e punti di interesse con navigazione e informazioni in realtà aumentata.

Grazie alla realizzazione del progetto “Tra natura e cultura itinerari 2.0” i Comuni di Brolo e Piraino potranno fornire sia servizi più tradizionali come il desk informativo, che più innovativi grazie alla presenza della stazione di noleggio e-bike e delle ricostruzioni interattive distribuite attraverso la piattaforma informatica georeferenziata che gestisce gli itinerari. Così, tramite un sistema GPS la navigazione nel front end mobile del turista sarà supportata non solo da una guida strumentale del percorso, ma anche da una guida interattiva, in modo da offrire un’esperienza molto più completa e immersiva, arricchendo l’esplorazione con contenuti multimediali. Soddisfatto il Sindaco di Brolo Giuseppe Laccoto che sottolinea anche la sinergia con Piraino: “Fare rete è indispensabile nell’ottica di un percorso di crescita che deve riguardare l’intero territorio. Con questo progetto puntiamo da un lato a valorizzare lo straordinario patrimonio culturale e naturalistico di Brolo e Piraino e dall’altro forniamo un’immagine innovativa, sfruttando al meglio le opportunità offerte dalla tecnologia nell’ottica della sostenibilità ambientale e in modo da stimolare soggiorni più lunghi e qualificati da parte dei turisti”.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com