Naso – “Prudenza e attenzione”. È la Polizia Locale che si appella al buonsenso dei cittadini di Naso, poiché in queste ore il numero dei contagi ha oltrepassato la soglia delle 120 unità. Niente panico, ma tanto impegno per il rispetto di regole e comportamenti in famiglia e in pubblico. Il tracciamento “in house” (già in atto da diverse settimane), dei contatti da COVID-19, sta permettendo di scoprire e subito circoscrivere, moltissimi casi. “Spiace evidenziare ancora una volta – ammette il sindaco Gaetano Nanì – che i dati forniti dall’Asp, non sono veritieri: 63 i positivi secondo il report di questa mattina. Purtroppo i numeri in nostro possesso ci dicono che le persone colpite dal virus, ad oggi, sono ben 122. Un triste record che speriamo, con la collaborazione di tutti, di poter azzerare prima possibile. Il momento è topico – conclude il primo cittadino – chiediamo pertanto a tutti un ultimo sforzo: evitiamo atteggiamenti e situazioni che possono alimentare l’epidemia. Non vanifichiamo quanto di buono abbiamo fatto in precedenza per riuscire finalmente a sconfiggere questo infido nemico”. Proprio questa mattina Nanì, ha avuto un colloquio con il Commissario per l’Emergenza Covid Provincia Messina il prof. Alberto Firenze, con il quale sono state anche calendarizzate a Naso, nuove giornate vaccinali.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com