Sarebbe la conseguenza della mancata approvazione dei documenti contabili.

Molta preoccupazione per la possibile non approvazione del bilancio di previsione che costringe al momento ad operare in *dodicesimi.

A determinare l’ipotizzato stop del servizio mensa nelle scuole di infanzia operanti con il tempo pieno e che attuano il rientro pomeridiano.

Previsto per sabato 26 l’incontro tra i dirigenti e l’amministrazione.

La settimana prossima sarà determinante per sapere cosa il commissario ad acta, Filippo D’Amata, comunicherà, e se sarà data una proroga ai termini perentori per l’approvazione dei documenti contabili.

La predisposizione dei bilanci consuntivi 2020-2021 e previsionale 2021-2023 dovevano già essere a buon punto per giungere in aula entro il 30 aprile.

L’ultimo risultato di gestione del 2019, portó a un disavanzo di 23 milioni di euro.

*La gestione in dodicesimi dell’esercizio provvisorio riguarda solo gli stanziamenti di competenza della spesa al netto degli impegni assunti negli esercizi precedenti con imputazione all’esercizio provvisorio e dell’importo del fondo pluriennale vincolato.
Gli impegni assunti negli esercizi precedenti, in quanto “già assunti”, non sono soggetti ai limiti dei dodicesimi e comprendono gli impegni cancellati nell’ambito delle operazioni di riaccertamento dei residui e reimputati alla competenza dell’esercizio in gestione.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com