Messina – Partendo dai ripetitori (1050m), qualche tornante prima del Santuario di Dinnammare, si imbocca la vecchia strada militare, ed immediatamente sulla sinistra, si apre la prima finestra sullo Stretto di Messina e la falce del porto storico della città. Proseguendo sul versante ionico, in leggera discesa, in affaccio sulla vallata di San Filippo, dopo 1,2 km , si incontra “Portella Larderia” dove lo sguardo comincia a spaziare sui due mari, Ionio e Tirreno. Improvvisamente la sterrata si copre di vegetazione con l’approssimarsi del bosco composto da roverella, leccio, sughera, pino e castagno. In corrispondenza della Portella si scende verso destra seguendo la sterrata che conduce verso Rometta. Dopo alcuni lunghi tornanti si raggiunge il bivio Brignoli dove si prosegue verso sinistra incontrando l’area attrezzata omonima. Proseguendo il panorama si apre e, come d’incanto, appare lo straordinario scenario delle Isole Eolie, insieme al Golfo di Milazzo con l’omonimo Promontorio: siamo a “Portella vento“ (punto più basso dell’itinerario 683m), uno dei luoghi più panoramici del versante Tirrenico. Si prosegue sul sentiero Girasì e, dopo un tratto su sterrata, il terreno diventa roccioso assumendo sembianze di tipo alpino. Prima del Rifugio e del Puntale Girasì, si devia verso sinistra, in salita, passando accanto alla fonte del Soldato. Si raggiunge una portella sulla strada militare (Dorsale dei Peloritani). La si lascia sulla destra, per imboccare il sentiero che taglia i tornanti, verso sinistra, in salita. Ci si immette nuovamente sulla Dorsale e la si segue per circa 1 km. In corrispondenza di un tornante panoramico che precede il bivio di Puntale Bandiera, si imbocca, sulla destra un sentierino di cresta, in ripida discesa per raggiungere il sentiero di mezzacosta che, verso sinistra in leggera salita, conduce al Rifugio e all’area attrezzata Case Maressa, dove è possibile sostare per il pranzo. Si prosegue nuovamente sulla Dorsale per tornare al punto di partenza, ammirando, sulla destra, la costa calabra distesa da Palmi a Scilla, con l’immagine dello Stretto che unisce idealmente il continente con la nostra Isola.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com