Il Movimento 5 Stelle è il primo partito in Sicilia ed insieme ai sostenitori di Cateno De Luca portano scompiglio nel Centrodestra che vince e nel Centrosinistra che perde. Dal voto delle politiche in Sicilia è questo il dato che emerge senza però sorprendere più di tanto gli osservatori più cauti. In termini di voti il Centrodestra si attesta sul 35,10%: davanti Fratelli d’Italia con il 18,43%, Forza Italia 10,73% e Lega 5,08%. Il Movimento 5 Stelle da solo è al 27,07%, il Centrosinistra è al 16,31%, col Pd al 12,07% mentre con numeri largamente inferiori sono Alleanza Verdi/Sinistra 2,02% e +Europa 1,58%. Cateno De Luca è al 13%, il Terzo polo di Calenda e Renzi si ferma al 4,53%.

Nei collegi uninominali si attestano come segue: al Senato 4 collegi su al Centrodestra: Nello Musumeci (37%) a Catania, Salvatore Sallemi (36%) a Siracusa, Stefania Craxi (37%) a Gela, Raoul Russo (39%) a Marsala. A Palermo in vantaggio la pentastellata Dolores Bevilacqua (34%) che precede Mario Barbuto del Centrodestra (31%). Ancora in bilico il seggio di Messina dove sono in volata Dafne Musolino di Cateno De Luca e Ella Bucalo del Centrodestra.

Alla Camera nei 12 collegi uninominali il Centrodestra 9 deputati: Valeria Sudano vince a Catania (35,86%), ad Acireale Francesco Ciancitto (40,25%), a Siracusa Giovanni Cannata (39%), a Ragusa Antonino Minardo (41.17%), a Barcellona P.G. Tommaso Calderone (34,6%). La compagna di Silvio Berlusconi, Marta Fascina, come da previsioni si prende il collegio di Marsala (36%), Calogero Pisano trionfa ad Agrigento (35%), mentre Michela Brambilla si prende Gela (36%) e Saverio Romano a Bagheria (38,71%). A Messina prevale Francesco Gallo (32,04%) del movimento di Cateno De Luca, a Palermo/Sette Cannoli vince il M5S con Davide Aiello (35,81%). E’ volata a Palermo/Quartiere 20 tra Maria Carolina Varchi (35%) e Leonardo Penna (33%).

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com