Indelebili Today - L'informazione a portata di mano

La Sea Watch ignora il divieto. La nave è davanti al porto di Lampedusa

Sea Watch 3′ con 47 migranti a bordo è davanti al porto di Lampedusa. Lo confermano fonti della ong tedesca che ribadisce di avere chiesto, attraverso il comandante, “la revoca del diniego di ingresso per ragioni umanitarie che superano le motivazioni addotte nella direttiva del Viminale”. Il Viminale ha confermato il no allo sbarco.

La decisione di chiedere la revoca del divieto d’ingresso, sostiene Linardi, è stata presa per “ragioni umanitarie”: le condizioni a bordo, stando alle valutazioni di medici ed equipaggio, “supererebbero le motivazioni che hanno portato al diniego”.

Salvini: Sea Watch non entrerà in un porto italiano !

Sea Watch non entrerà in un porto italiano. Dalla Sea Watch 3 abbiamo fatto scendere neonati e malati perché mai dirò a qualcuno ‘voltati dall’altra parte’ mentre un bambino rischia la vita. La vita è sacra. Bimbi, ustianti e malati sono scesi, ma quella nave in un porto italiano non entra finché sono ministro.

Non possono uno Stato e un continente farsi dettare le regole dai complici degli scafisti, pagati dai Soros di turno. Se riaprissimo i porti come vuole qualcuno in Parlamento e spero non al governo tornerebbero a morire migliaia di persone”.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com