La Repubblica Italiana nasce con referendum a suffragio universale

La Repubblica Italiana oggi compie 73 anni. Il 2 giugno 1946 in Italia si celebra la Festa della Repubblica in occasione dell’anniversario del referendum costituzionale che sancì il passaggio del nostro paese da un sistema politico monarchico a uno repubblicano. Per la prima volta votarono anche le donne, fu il primo voto a suffragio universale. Votò l’89% degli aventi diritto (28.005.449), circa 13 milioni di donne e 12 milioni di uomini. Il responso delle urne fu di 12.718.641 in favore della repubblica e 10.718.502 in favore della monarchia. Le schede bianche o nulle furono 1.498.136.  Il referendum del 2 giugno decretò il passaggio da una monarchia costituzionale a una repubblica parlamentare. Il ministro della difesa, Elisabetta Trenta, oggi ha tra l’altro detto: “La Repubblica nacque, da una lungimirante visione che seppe ricondurre ad unità le nobili idee e le aspirazioni delle varie componenti del popolo italiano dopo anni terribili di dittatura, di lutti, di soprusi e di distruzione”.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com