Video sorveglianza nei Pronto soccorsi ospedalieri del messinese

Telecamere di video sorveglianza nei pronto soccorsi degli ospedali di Milazzo, Barcellona P.G., Patti, Sant’Agata Militello, Lipari e Mistretta. Così dopo quello di Taormina, arrivano le telecamere anche negli altri ospedali della provincia. L’Asp di Messina continua il percorso per mettere in sicurezza i presidi sanitari, molto spesso purtroppo scenari di aggressioni e liti che mettono a rischio l’incolumità di medici e personale ma anche dei pazienti. Un’azione che fa seguito al Decreto Assessoriale “Linee di indirizzo per la gestione del sovraffollamento dei pronto soccorso”, voluto dall’Assessore Regionale per la Salute Ruggero Razza. “Doteremo di telecamere le parti esterne di pertinenza dei Pronto soccorso, le sale di aspetto e l’area interna con esclusione della sala visite, completando tutto l’iter procedurale entro novanta giorni” spiega il Direttore Generale Paolo La Paglia.

In tutti i Pronto soccorso aziendali saranno installati anche televisori con supporto a parete per la ricezione dei canali in chiaro nelle sale di attesa. Il Direttore Generale ha inoltre dato mandato all’Ufficio Provveditorato di acquistare per ognuno dei sette presidi dell’ASP di Messina nuove scrivanie e sedie per il personale sanitario che si occupa del “Triage dei pazienti” e dieci nuove panche da quattro posti per le sale di attesa, che si aggiungono al Wi-Fi già funzionante, per l’accoglienza e il decoro degli utenti.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com