Nella serata di domenica 26 gennaio 2020 (ore 9:47 circa di Calabasas), è scomparso un’ icona del basket mondiale che ha appassionato milioni di persone: Kobe Bryant, 41 anni , nato a Philadelphia il 23 agosto del 1978, guardia tiratrice e storico giocatore dei Los Angeles Lakers in NBA. Cresciuto cestisticamente in Italia (suo padre John Bryant ha giocato a Rieti, Reggio Calabria, Pistoia e Reggio Emilia), con il soprannome di Black Mamba, ha avuto una carriera coronata di successi a livello sportivo: 2 medaglie d’oro olimpiche a Pechino 2008 e Londra 2012 più una medaglia d’oro ai campionati Americani nel 2007 con la Nazionale a stelle e strisce; con i Lakers vince 5 titoli NBA, il primo nel 2000, l’ultimo nel 2010, il quale insieme a Shaquille O’Neal, formava l’accoppiata vincente della franchigia Californiana.

Uno degli aspetti che ha contraddistinto Kobe Bryant è il suo lato umano una volta ritiratosi dalla pallacanestro nel 2016: la vittoria del Premio Oscar nel film Dear Basketball, ispiratosi proprio a se stesso nella lettera d’addio allo sport che ha sempre amato e che ha ispirato generazioni di ragazzi alla fine degli anni 90: i duelli storici con altri grandi miti: Michael Jordan, Vince Carter, Allen Iverson,Tony Parker e Manu Ginobili fino a LeBron James che da poco lo ha superato nella classifica di tutti i tempi come terzo miglior realizzatore di punti in NBA. Si è reso partecipe di molte iniziative nel sociale fondando associazioni benefiche in Cina, dove infatti è stato l’ambasciatore del Mondiale 2019 e poi donò un milione di dollari per aiutare i soldati americani ad integrarsi nella vita civile dopo la guerra. Insomma una leggenda che ha lasciato un vuoto nel cuore di tutti.

R I P Kobe.

High Career:

  • Massimo di punti: 81 vs Toronto Raptors (22 gennaio 2006)
  • Massimo di rimbalzi: 16 vs Toronto Raptors (24 gennaio 2010)
  • Massimo di assist: 17 vs Cleveland Cavaliers (16 gennaio 2015)
  • Massimo di palle rubate: 7 vs Utah Jazz (13 febbraio 2006)
  • Massimo di stoppate: 5 (3 volte)
  • Massimo di minuti giocati: 54 vs Charlotte Hornets (29 dicembre 2006)
  • 25 partite con 50+ punti.
  • 6 partite con 60+ punti.
  • 40+ punti contro tutte le squadre partecipanti alla NBA.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com