Mercato Orlandina: l’ala piccola Celis Taflaj e l’ala grande Samuele Moretti.

l’italo-albanese e l’italiano firmano un anno di contratto.

Avevano entrambi trovato l’accordo e mancava solo l’ufficialità con i comunicati stampa da parte della società: adesso Celis Taflaj e Samuele Moretti sono i due nuovi acquisti dell’Orlandina Basket per la stagione cestistica di Serie A2 2020-2021. L’ala grande italiana proviene dalla Fortitudo Agrigento, la quale società è stata costretta ad un riposizionamento in Serie B a causa di problemi economici finanziari che il padron Salvatore Moncada non poteva saldare per l’attuale A2. Moretti, 197cm per 95kg, è cresciuto nel settore giovanile dell’Aurora Basket Jesi, prima di mettersi in mostra nel 2017/18 in Serie B con la maglia di Orva Lugo: 7.7 punti e 6.1 rimbalzi, che gli valgono la chiamata di Montecatini Terme, sempre in Serie B, l’anno successivo. Nel 2018/19 si conferma tra i migliori Under 21 della categoria, chiudendo l’annata con 12 punti e 11.5 rimbalzi di media, affermandosi come miglior rimbalzista dell’intera Serie B. Per lui anche una valutazione media di 18.83. Lo scorso anno, come ricordato prima, approda in Serie A2 con la maglia della Fortitudo Agrigento. In 25 partite 2.36 punti e 2.48 rimbalzi in 10’ di media, con il 70% da 2 punti. A poche ore dalla notizia diramata dal club agrigentino riguardo alla sua separazione, il ragazzo è approdato ufficialmente a Capo d’Orlando, trattativa di mercato anticipata già circa due settimane fa. Si tratta di un giocatore di talento e dal sicuro avvenire, che va a rinforzare il reparto ali del club paladino.

L’ala albanese, ma di formazione italiana, ha firmato anche lui un contratto valevole fino al 30 giugno 2021. Celis Taflaj è in grado di ricoprire diversi ruoli in campo grazie alla sua altezza di 201 cm. Nato in Albania il 12 marzo 1998, dove ha iniziato la carriera cestistica, Celis nel 2014 arriva in Italia per giocare nel settore giovanile di Pistoia dove diventa campione under 17. Poi l’esperienza a Bottegone Sant’Angelo, prima di vestire le casacche di Stella Azzurra Roma e Viola Reggio Calabria. Nel 2018/19 comincia la sua annata in A2 a Treviglio (3.4 punti in 20 partite giocate), prima di passare a Cento, in Serie B, dove chiude la stagione con 9.4 punti e 3.4 rimbalzi di media a partita.Lo scorso anno è stato protagonista di un’ottima stagione all’Andrea Costa Imola, nel girone Est di Serie A2: per lui medie di 6 punti e 2.5 rimbalzi a partita, con un high di 20 punti contro Piacenza e il 40% da tre punti.Taflaj rappresenta uno dei maggiori talenti del basket albanese, avendo fatto parte dei gruppi giovanili under 16, under 18 e under 20, ottenendo poi la convocazione con la Nazionale maggiore nel 2016. Nelle due partite di qualificazione all’Europeo 2021 ha tenuto medie di 18 punti, 6 rimbalzi e 2 assist.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com