Mozione su Emergenza sanitaria ed economica

Capo d’Orlando – I consiglieri comunali Linda Liotta, Sandro Gazia, Renato Mangano e Felice Scafidi inoltrano al Presidente del Consiglio Carmelo Galipò una mozione che impegni il sindaco e la sua Giunta Municipale a porre in essere quanto necessario ed indispensabile per arginare l’inevitabile emergenza sanitaria e scongiurare l’ulteriore aggravamento socio-economico di famiglie ed imprese, nonché l’insolvenza tributaria a seguito della seconda ondata e della probabile terza emergenza epidemiologica, previa opportuna e tempestiva condivisione con le forze politiche di maggioranza e minoranza.

Di seguito il testo integrale: OGGETTO: MOZIONE – ATTO D’INDIRIZZO, ai sensi dell’articolo 28 del vigente Regolamento Comunale, approvato con delibera del C.C. n. 27 del 07/05/2011, al fine di arginare l’inevitabile emergenza sanitaria e scongiurare l’ulteriore aggravamento socio-economico di famiglie ed imprese, nonché l’insolvenza tributaria a seguito della seconda ondata e della probabile terza emergenza epidemiologica. I sottoscritti Consiglieri Comunali, Teodolinda Liotta, Sandro Gazia, Renato Carlo Mangano, Felice Scafidi nell’espletamento del proprio mandato elettorale – Premesso

  • che il Presidente del Consiglio dei Ministri con il Dpcm del 3 novembre 2020 e le successive Ordinanze e il Presidente della Regione Siciliana con le Ordinanze del mese di novembre, ognuno nell’ambito delle proprie competenze, si sono attivati per impartire le disposizioni organizzative per l’attuazione delle misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale e regionale;
  • che i componenti della II Commissione Consiliare Permanente “Sanità e Politiche Sociali”, presenti alla riunione del 9 novembre 2020, dopo ampia ed approfondita discussione, consapevoli dei gravi disagi provocati a famiglie ed imprese dal ritorno della pandemia hanno condiviso l’urgenza di richiedere la convocazione di un Consiglio Comunale Straordinario, sia per un doveroso bilancio consuntivo delle iniziative poste in essere dall’amministrazione comunale nella precedente emergenza Coronavirus che per affrontare con maggiore consapevolezza le nuove criticità;
  • che nella richiamata riunione di Commissione:
    a) il consigliere Sandro Gazia ha proposto tra l’altro di chiedere all’amministrazione di attivare il Centro Operativo Comunale (C.O.C.);
    b) i consiglieri Felice Scafidi e Teodolinda Liotta nell’evidenziare l’attuale drammatica situazione socio-economica della comunità paladina, per altro già debilitata dalla precedente pandemia, hanno rappresentato l’esigenza di un sereno confronto tra maggioranza e minoranza per individuare le più tempestive soluzioni alle effettive esigenze del ceto produttivo e delle famiglie fragili;
    c) il consigliere Renato Carlo Mangano nel condividere le preoccupazioni dei richiamati colleghi ha auspicato la partecipazione nella proposta Cabina di Regia, della Caritas di Capo d’Orlando, delle associazioni dei consumatori e di volontariato presenti sul territorio, delle organizzazioni sindacali dei commercianti ed artigiani, e quindi non solo il coinvolgimento della Protezione Civile come nella precedente emergenza Covid-19; ha evidenziato, altresì, di non trascurare l’eventuale convenzionamento dell’Ente Locale con gli enti di patronato, per il disbrigo delle pratiche amministrative in favore dei soggetti deboli e delle famiglie fragili;

Considerato – che in data 14 novembre 2020 i consiglieri capigruppo Mangano Renato Carlo e Liotta Linda hanno trasmesso al Presidente del Consiglio Comunale una richiesta di “Convocazione urgente Conferenza dei Capigruppo, per l’istituzione di una Cabina di Regia capace di fronteggiare l’emergenza Covid-19 coinvolgendo nel confronto permanente la Caritas di Capo d’Orlando, le associazioni dei consumatori e di volontariato presenti sul territorio, e le organizzazioni sindacali dei commercianti ed artigiani, e per la convocazione di un Consiglio comunale urgente al fine di condividere le più opportune e tempestive iniziative, coerentemente alle disposizioni della Presidenza del Consiglio dei Ministri e della Presidenza della Regione Siciliana, per arginare l’inevitabile emergenza sanitaria e scongiurare l’ulteriore aggravamento socio-
economico di famiglie ed imprese, nonché l’insolvenza tributaria a seguito della seconda ondata e della probabile terza emergenza epidemiologica”; che in data 14 novembre 2020 il Comitato civico “Capo d’Orlando è di tutti” ha inviato un articolato documento al Presidente del Consiglio Comunale di Capo d’Orlando per invitarlo a convocare una “seduta straordinaria e urgente del Consiglio Comunale, per discutere una mozione che impegni l’amministrazione comunale ad adottare rigorose misura di prevenzione del Covid19” al fine di “verificare l’efficacia delle misure fin qui adottate dall’amministrazione comunale – considerato che non si ha evidenza di sanzioni elevate ai trasgressori delle prescrizioni previste dal protocollo anti covid (mascherine, distanziamento, assembramenti) – e, soprattutto, le ulteriori iniziative da intraprendere a tutela della vita e della sicurezza dei cittadini”;

Atteso – che la comunità scientifica, quasi all’unisono, invita le forze politiche e la popolazione a continuare nel rigoroso rispetto delle misure restrittive finora adottate, perchè si preannuncia una terza ondata subito dopo le festività natalizie; – che non si può correre il rischio che la Politica per rilanciare l’Economia tenti di sdrammatizzare la situazione come è accaduto nell’estate scorsa; – che un ulteriore lockdown nazionale, anche se più efficace sotto il profilo sanitario sarebbe sicuramente insostenibile dal punto di vista socio-economico;

Rilevato – che le richiamate criticità non possono essere sottaciute a chi di competenza e che, pertanto, urge un sereno e costruttivo confronto tra le forze politiche e la società civile, in tutte le sue articolazioni, per condividere tutte quelle iniziative utili allo scopo di salvaguardare il diritto alla salute dei cittadini, scongiurando l’inevitabile emergenza sanitaria e soprattutto i disagi della popolazione anziana e dei soggetti portatori di handicap, nonché la tutela della dignità degli imprenditori e dei lavoratori che a seguito delle sopra menzionate problematiche potrebbero rischiare il default.
Tutto ciò premesso, considerato, atteso e rilevato
Impegnano – Il Sindaco e la sua Giunta Municipale a porre in essere quanto necessario ed indispensabile per arginare l’inevitabile emergenza sanitaria e scongiurare l’ulteriore aggravamento socio-economico di famiglie ed imprese, nonché l’insolvenza tributaria a seguito della seconda ondata e della probabile terza emergenza epidemiologica, previa opportuna e tempestiva condivisione con le forze politiche di maggioranza e minoranza.

Impegnano, altresì, il Sindaco e la Giunta Municipale a:
a) attivare il Centro Operativo Comunale “C.O.C.”;
b) istituire una Cabina di Regia capace di fronteggiare l’emergenza Covid-19
coinvolgendo nel confronto permanente oltre gli Uffici Comunali dei servizi sociali, della Protezione Civile e della Polizia Municipale, la Caritas di Capo d’Orlando, la Croce Rossa Italiana – Comitato del Tirreno-Nebrodi, le associazioni dei consumatori e di volontariato, le organizzazioni sindacali dei commercianti ed artigiani, presenti sul territorio;
c) valutare l’opportunità di vietare lo stazionamento dei cittadini in strade, ville e piazze comunali nel fine settimana, al fine di scongiurare l’assembramento, coerentemente ai recenti provvedimenti della Presidenza del Consiglio dei Ministri;
d) valutare la necessità di sospendere lo svolgimento del Mercato Settimanale oppure di prevedere una diversa regolamentazione con la riduzione del numero delle bancarelle e con la predisposizione di idonei percorsi e doverosi controlli;
e) agevolare l’approvazione del “Baratto Amministrativo”, già esitato nella Commissione “Politiche Sociali”, quale misura contributiva integrativa a quelle previste per legge, per consentire alle sempre più numerose fasce di popolazione fragili di onorare gli obblighi tributari comunali.
Capo d’Orlando, 17 novembre 2020
I Consiglieri Comunali
FIRMATO:
Teodolinda Liotta
Sandro Gazia
Renato Carlo Mangano
Felice Scafidi

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com