Coronavirus a Palermo, la variante inglese dilaga nelle scuole e spaventa i giovani: casi in 14 istituti

“Frenare la crescita dei contagi in città evitando così i picchi che si stanno registrando in altre parti d’Italia è l’obiettivo che ha determinato la firma all’ordinanza che vieta su tutto il territorio comunale la vendita degli alcolici dalle 18 alle 5 del mattino e che ha stoppato l’attività dei mercatini rionali nella settima circoscrizione”.

Lo ha detto il sindaco Leoluca Orlando, preoccupato per la crescita dei contagi da Covid registrati negli ultimi giorni a Palermo. Numerosi, rispetto al resto della Sicilia, i nuovi casi giornalieri registrati (nel bollettino di ieri, erano 291 su 695), con alcuni casi di variante inglese, finora sono 15 i casi accertati in 14 istituti della città ma la sensazione è che i numeri siano molto più alti.

Tra gli ultimi positivi alla variante britannica del Coronavirus ci sono due alunni dell’istituto comprensivo Alberico Gentili di via Francesco Lo Jacono, un altro del plesso La Masa del Politeama nella zona del Borgo Vecchio che ha fatto scattare la quarantena per due classi e uno della scuola Leonardo Sciascia allo Zen.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com