Covid: iniziativa dello Zenit, vaccino a chi va alla partita

Sputnik verrà somministrato a maggiorenni con prescizione medica

Lo Zenit di San Pietroburgo corre ai ripari contro le limitazioni degli spettatori a frequentare gli stadi. Il club russo, attraverso i propri social, ha diffuso un comunicato in cui si dice disposto a offrire gratuitamente il vaccino ‘Sputnik V’ a chiunque acquisterà il biglietto per assistere alle partite della formazione russa che in passato è stata allenata anche da Luciano Spalletti.
    L’iniziativa, fa sapere lo Zenit, è destinata a tutti i maggiorenni in possesso di prescrizione da parte del medico curante. La campagna di vaccinazione per i tifosi più affezionati è cominciata oggi, in coincidenza con la sfida contro l’Akhmat Grozny, che è stata vinta dallo Zenit per 4-0.
    Sono diverse le iniziative di vaccinazione nello sport, promosse da organizzazioni o da governi. Il Cio ha accettato l’offerta di vaccini dalla Cina per tutti gli atleti di Tokyo 2020 e di Pechino 2022 e li mettera’ a disposizione di chi vuole; il Bahrein ha offerto ai team di F1 la vaccinazione per l’esordio del Mondiale, cosi’ come il Qatar per quello del campionato di motociclismo. Israele, dove la campagna di vaccinazione ha viaggiato a ritmi record, ha deciso di aprire le porte degli stadi di calcio ai tifosi “immuni”. (ANSA).

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com