Contrattazione decentrata, nulla di fatto nell’incontro di ieri

Capo d’Orlando – La Fp-Cgil Messina e la relativa RSU del Comune di Capo d’Orlando a conclusione dell’incontro svoltosi il 7 Maggio scorso dichiara di non aver sottoscritto l’accordo relativo alla contrattazione decentrata per gli anni 2015/2016 perché non può essere complice delle omissioni, delle irregolarità e dei soprusi che si ripetono oramai da anni ai danni dei lavoratori. Il 9 Aprile scorso abbiamo presentato l’ennesima DIFFIDA agli organi di controllo regionali e alla Prefettura di Messina nella quale si chiede un loro intervento per ripristinare finalmente il rispetto della legge e del CCNL affinché si  ponga fine a tutte quelle inadempienze che da circa 10 anni vedono profondamente lesi i diritti dei lavoratori. Si sottolinea tra l’altro (ad evidenziare la condotta irregolare dell’Amministrazione Comunale) che la costituzione del fondo per il salario accessorio (CCDI) 2015/16 è stato fatto ad Agosto 2019 e rettificato a Dicembre 2020 e la liquidazione di quello dovuto per l’anno 2014 con contrattazione sottoscritta a Settembre 2019 ad oggi non è ancora stato liquidato ai dipendenti.

Chiediamo a gran voce il rispetto delle leggi, del CCNL e del CCDI da parte di tutti, questa è la soglia da cui aprire qualsiasi tavolo di trattativa! Non si può essere a difesa dei diritti dei lavoratori a corrente alternata o ancor meglio a convenienza!

F.to Nino Pizzino Segretario Fp-Cgil Messina, Lanza Cariccio Giuseppe, Lanza Antonello Rsu Fp-Cgil Capo d’Orlando

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com