Vaccini anti-Covid, l’Europa non rinnova il contratto con Astrazeneca

Europa e Astrazeneca verso il divorzio: la Commissione non ha rinnovato il contratto con l’azienda anglo-svedese in scadenza alla fine di giugno. Una mossa attesa dopo che Bruxelles aveva avviato un’azione legale per inaffidabilità contro il produttore di vaccini anti-Covid. Intanto il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, attacca: “C’è carenza di vaccini a livello nazionale”, mentre il Lazio esaurisce le prenotazioni di Pfizer per maggio e la Lombardia aprele somministrazioni per gli over 50.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com