Naso perde un’altra donna, Rosetta Sfameni

Naso – Rosetta Sfameni, registra del laboratorio teatrale “Elena” presso il Teatro Alfieri di Naso, è venuta a mancare. L’artista Oriana Civile scrive: “Era una donna straordinaria e siamo stati davvero fortunati ad aver potuto imparare da lei. Se ne va una Signora del Teatro che ci mancherà moltissimo”. Un commosso post sulla pagina facebook del Teatro nasense: “Nostra guida, nostra Maestra. Siamo frastornati e profondamente addolorati. Oggi se ne va un pezzo di Storia. Rosetta era l’incarnazione del Teatro. I suoi insegnamenti resteranno per sempre con noi, così come la sua passione, la sua tenacia, la sua forza, i suoi rimproveri, le sue scenate, i suoi aneddoti, i suoi racconti pregni di Vita e di Arte. Siamo orgogliosi e onorati di aver percorso questo pezzo di strada insieme a te, Rosetta. Ti promettiamo che saremo degni del tuo applauso da lassù, quando andremo in scena. Non ti deluderemo. Ce la metteremo tutta per renderti orgogliosa di noi. Grazie per tutto quello che ci hai insegnato e che porteremo per sempre con noi nel bagaglio della vita. Ci mancherai immensamente, ma sarai per sempre qui a ricordarci che “dedicarsi al Teatro è una scelta di vita e alla scelta di vita bisogna essere fedeli; non si può deragliare. Il Teatro è brillantezza dell’animo, lustro della Bellezza.”

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com