É la sintesi dell’esito del Consiglio Comunale

Si tratta di un passaggio importante in quanto, come detto, un milione di queste risorse serviranno a pagare vecchie passività e debiti fuori bilancio risalenti anche a decenni fa. Inoltre, su circa 245mila euro di fondi non spesi nell’anno 2020, 70mila sono stati destinati alle imprese e alle attività commerciali di Gioiosa Marea costrette alla chiusura a causa della pandemia, mentre circa 140mila euro serviranno a migliorare la macchina amministrativa.

Soddisfatta il Sindaco Giusy La Galia che ringrazia l’Ufficio Economico Finanziario per il lavoro svolto: “Stiamo affrettando i tempi per riassorbire il piano di rientro e tornare alla sana gestione ordinaria che ci consentirà di operare al meglio garantendo i servizi e dando le risposte attese dalla comunità. Gli sforzi di questi primi due mesi, pur consapevoli delle difficoltà con cui siamo costretti a confrontarci, sono rivolti nella direzione di tornare alla normalità amministrativa, sostenere l’economia cittadina e complessivamente di migliorare la qualità della vita della nostra comunità. Ringrazio i cittadini che stanno comprendendo l’impegno messo in campo dall’intera Amministrazione e dal Consiglio Comunale. Credo che per Gioiosa Marea, ci siano le condizioni per guardare al futuro con ottimismo già a partire dal nuovo anno”.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com