Basile ringrazia tutti e in particolare Nino Germanà

L’outsider della politica Federico Basile, uomo del sindaco uscente Cateno De Luca, sbaraglia al primo turno a Messina superando il 47% delle preferenze.

Importante il supporto del deputato di Prima l’Italia che ha scommesso su di lui e si è schierato rompendo con il centrodestra; poi dà appuntamento a domenica sera, stesso luogo, per festeggiare anche i suoi 45 anni.

Il neosindaco ringrazia “tutti i cittadini che, malgrado i disagi affrontati, hanno esercitato il loro diritto di voto. Abbiamo fatto lunghe file, visto gente andar via delusa, persone alla disperata ricerca del proprio seggio. Disagi e problemi che sono stati determinati o aggravati dalla scelta sbagliata di far votare in un solo giorno. Comunque è stato un esercizio di democrazia importante, seppure faticoso”.

Nella città dello Stretto ha votato il 55,57% degli elettori il 9,44 % in meno rispetto alle scorse comunali. La vittoria di Basile a Messina dà un ulteriore spinta a De Luca e al suo movimento “Sicilia vera” per la corsa alla presidenza della Regione. Il leader di Forza Italia in Sicilia, e presidente dell’Ars, Gianfranco Miccichè, mette in risalto “il risultato del candidato di Cateno De Luca a Messina che supera addirittura il 50% superando di netto le due coalizioni di centrodestra e centrosinistra” e allo stesso tempo dice che Nello Musumeci non sarà candidato alla presidenza della Regione siciliana: “Senza alcun dubbio”.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com