Milazzo – Si è svolta, alla presenza di Autorità civili militari e religiose, la cerimonia di intitolazione dello slargo di piazza Roma al Milite Ignoto nel centenario della sua traslazione a Roma. Dopo i saluti del Sindaco Pippo Midili, è intervenuto il nipote dell’ Ammiraglio Luigi Rizzo, Francesco Bonaccorsi che ha dato lettura di un messaggio inviato per l’ occasione dalla mamma, Maria Guglielmina Rizzo di Grado e di Premuda.
Quindi la scopertura della targa e il ringraziamento a coloro che sono stati promotori di questa iniziativa. In particolare il consigliere comunale Santi Saraò che, accogliendo una richiesta presentata dalla sezione milazzese “Istituto nazionale del Nastro Azzurro fra decorati al valor militare, del presidente provinciale dell’associazione nazionale Bersaglieri, Filippo Corso e del delegato provinciale dell’istituto nazionale per la Guardia d’Onore alle Reali tombe del Pantheon, Davide Truscello, ha presentato una mozione approvata prima dall’Aula consiliare e poi concretizzata dall’Amministrazione che a sua volta ha ottenuto il via libera dalla Prefettura.
Tutti i sodalizi promotori dell’iniziativa hanno partecipato alla cerimonia. Presenti altresì l’Associazione nazionale Marinai d’ Italia sez. di Messina, l’ A.N.I.O.M.R.I.D. associazione nazionale Insigniti dell’ Ordine al Merito della Repubblica Italiana e Decorati e larga parte della cittadinanza.
Nel corso della serata è stato distribuito il libro “Milite Ignoto – Ricordare il passato per costruire il futuro” – scritto dal Col. E I. Antonio Grilletto e dal prof. Vincenzo Cuomo.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com