Annunci

 

    

 

                      

: “Serviranno per i lavori di somma urgenza per la messa in sicurezza del costone roccioso sovrastante la strada comunale Bazia – Rupilla – S. Antonino in contrada Badia Alto”. La soddisfazione del sindaco Gaetano Nanì nell’annunciare il contributo regionale è tangibile. “L’intervento assicurato da parte della protezione civile, nell’immediatezza dell’emergenza scattata poco più di un mese fa, potrà essere realizzato in tempi brevi – continua il primo cittadino – un lavoro a salvaguardia della pubblica e privata incolumità che eliminerà i pericoli determinati dal dissesto idrogeologico che riguardano la parte della S.S. 116 che siamo stati costretti a interdire al traffico veicolare, compresa l’accessibilità alle contrade Badia e Terrano. Trattandosi di affidamento con la massima urgenza, siamo certi che riusciremo a rendere completamente fruibile le strade interessate, nel minor tempo possibile. Ci tengo a ringraziare i vertici del servizio 8 – assetto del territorio ovvero – conclude Nanì –, il coordinamento degli interventi di protezione civile regionale, dal geom. D’Amico agli architetti Lizio e Vecchio che hanno dimostrato fin da subito la massima disponibilità a risolvere il problema che ha colpito non solo la comunità di Naso, ma dell’intero hinterland nebroideo”.