Annunci

 

    

 

                      

per il Chiostro del Rosario, Vaccarella e villa Nastasi

Appaltati i tre progetti finanziati dal Gal (Gruppo di azione locale) “Tirreno Eolie” al
Comune di Milazzo, ciascuno dell’importo di 100 mila euro, per complessivi 300
mila destinati ad interventi finalizzati allo sviluppo turistico.
Il primo riguarda il chiostro della chiesa del Santissimo Rosario dove è previsto un
intervento di illuminazione e di impermeabilizzazione del terrazzo nonché l’acquisto
di un moderno sistema di amplificazione. L’obiettivo è ottenerne la
rifunzionalizzazione per poter organizzare dei piccoli eventi. L’appalto è stato già
aggiudicato all’impresa “ Opera Appalti S.r.l”. di Torregrotta.
Il secondo progetto riguarda il quartiere marinaro di Vaccarella, dove si creerà una
“rete” delle abitazioni dei vecchi pescatori per raccontare la tradizione del mare
attraverso cartelloni turistici ma soprattutto si attiverà una App che farà rivivere usi
costumi e leggende di questo popoloso borgo milazzese.
Ad aggiudicarsi l’appalto è stata la ditta Nadir Byte di Messina.
Il terzo progetto riguarda Villa Nastasi con una riorganizzazione di spazi da destinare
ad attività che possano favorire l’incontro e la socializzazione. Previste tre aree, una
per bambini con altalene, scivoli ed altre attrezzature, una per ragazzi con un percorso
completo di fitness all’aperto ed infine un infopoint turistico. Sarà rivista
l’illuminazione e previste telecamere per la sorveglianza notturna.
Queste opere saranno eseguite dalla “Peloritana Appalti” di Barcellona.
«S’interverrà per rigenerare angoli di città importanti ma da sempre poco attenzionati
– afferma l’assessore ai Lavori Pubblici, Santi Romagnolo – grazie a risorse che
siano riusciti ad ottenere attraverso queste opportunità concesse dal Gal. Praticamente
si è partiti da zero, partecipando ai bandi, predisponendo la progettazione esecutiva e
adesso definendo le gare».