Annunci

 

    

 

                      

Il comparto dell’edilizia è in forte ascesa, in Italia grazie al suo indotto, milioni di famiglie riescono a vivere dignitosamente: edilizia è occupazione, ovvero economia. “A Naso, nel 2022, sono stati rilasciati più di 250 titoli edilizi e questo, ritengo, anche per merito della mia amministrazione, da sempre vicina ai proprietari che intendono costruire o ammodernare”. Partendo da questi dati, il sindaco Gaetano Nanì ha ritenuto essenziale migliorare gli strumenti giuridici del comune in tema di edificabilità, proponendo e quindi facendo approvare, dal consiglio comunale, un nuovo e aggiornato <<regolamento criteri e modalità per l’attuazione della cessione di cubatura>>. “Queste norme favoriscono sia le famiglie che possono così migliorare ed adeguare le proprie abitazioni che tutti quei piccoli imprenditori che vorranno investire nel nostro comune, soprattutto puntando sul turismo. Infatti, con l’approvazione del regolamento anche a Naso ci sarà la possibilità, sia del cambio di destinazione d ‘uso, che dell’aumento di cubatura, potendo trasferire la stessa, da una zona all’altra senza particolari difficoltà. Con questi nuovi strumenti intendiamo – conclude il Nanì –, favorire uno sviluppo coscienzioso, sicuramente sostenibile e in grado di migliorare le condizioni di vita, ma al contempo, in considerazione del vasto territorio comunale, puntiamo anche a creare importanti insediamenti turistici. Il tutto ovviamente, entro certi limiti, ovvero salvaguardando la bellezza dei luoghi”.