Annunci

 

    

 

                      


Nuovo tavolo tecnico tra i Comuni di Milazzo e San Filippo del Mela per cercare di
trovare una soluzione finalizzata a migliorare la viabilità al confine tra i due comuni.
Nella sala giunta di palazzo dell’Aquila si sono riuniti l’assessore alla viabilità,
Francesco Coppolino, il comandante della polizia locale, Giacomo Villari e il
funzionario tecnico Tommaso La Malfa, mentre per San Filippo del Mela oltre
all’assessore Valentino Colosi, hanno preso parte il vicecomandante della polizia
municipale Aurelio Di Bella e il responsabile dell’Area tecnica Pietro Varacalli.
All’esame del “tavolo” le prime idee progettuali per la realizzazione di rotatorie e
l’adozione di misure di modifica parziale della viabilità per migliorare la mobilità
urbana e la sicurezza stradale. L’idea – come ha sottolineato l’assessore Coppolino –
è quella di rivedere e di ridisegnare tutta la viabilità, soprattutto nel tratto di
Nazionale dove sono presenti anche centri commerciali e in prossimità dello svincolo
autostradale e dell’ospedale Fogliani per alleggerire il sovraccarico di traffico viario.
Si sta ragionando – ha aggiunto Colosi – su interventi che non comportano interventi
strutturali e che saranno effettati in sinergia tra i due Comuni, e ulteriori variazioni
che riguarderanno invece il decongestionamento di alcuni tratti dove al momento si
registra una più intensa circolazione, per cercare di bypassare parte del traffico in
percorsi meno caotici Si è iniziato un percorso, le difficoltà ci sono, ma speriamo di
ottenere qualche risultato a beneficio di tutti”.
Le ipotesi di interventi riguardano la via Botteghelle, il quadrivio di Olivarella e via
Firenze, ma è chiaro che tutto ruota anche alla disponibilità delle risorse che si
riuscirà ad ottenere. Fondamentale – è stato sottolineato – sarà anche il confronto con
l’Anas, la Città metropolitana di Messina, la Prefettura, la Questura.
Giova dire che per la sola rotatoria di Olivarella il Comune di Milazzo ha già da
tempo incaricato un professionista esterno per redigere la progettazione esecutiva che
è in fase di definizione.