Annunci

 

    

 

                      


E’ stato presentato questa mattina il cortometraggio “Visioni CAPOvolte”, frutto di
un ambizioso progetto realizzato dall’Istituto terzo comprensivo sotto la guida del
preside Alessandro Greco e dal Comprensivo di Torregrotta guidato da Barbara Oteri.
Nato dalla partecipazione ad un bando relativo al linguaggio cinematografico e
audiovisivo come oggetto di formazione ed educazione, il progetto, come ha spiegato
la responsabile Caterina Abbriano, è stato curato dal regista Giuseppe La Spada.
Alla presentazione sono intervenuti il sindaco di Milazzo Pippo Midili, l’assessore
Lucia Scolaro, Tonino Battaglia referente del progetto per Torregrotta, Riccardo
Gingillo video maker subacqueo, Peppe Nania che ha fatto visitare i luoghi dell’Area
marina ai ragazzi, la direttrice dell’Amp Capo Milazzo Giulia Visconti, Mauro Alioto
di Marevivo, Alberto Bernava del cinema The Screen, Luciano di Mele del Med ed
Enzo Aricò, il pescatore che si è prestato per le scene girate a Vaccarella.
Visioni CAPOvolte à un viaggio degli studenti alla scoperta delle bellezze naturali
della città del Capo, dei suoi fondali, della terraferma, fatto con la voglia di non
disperdere tanta naturale bellezza. Come? Cambiando abitudini, abbandonando certi
cliché, insegnando ai “grandi”, genitori compresi, che un mondo più pulito, libero dai
rifiuti può esistere.
Il sindaco Midili intervenendo dopo la proiezione si è detto felice di partecipare agli
incontri che il terzo comprensivo propone, «perché un progetto come questo,
realizzato dai ragazzi ci fa capire come la nostra visione di un turismo ambientale non
è stata sbagliata, che è anzi la strada giusta da proseguire».
Sulla stessa linea il pensiero dell’assessore Lucia Scolaro che da insegnante ha molto
apprezzato l’impegno degli studenti ribadendo la necessità per l’istituzione scuola di
insegnare l’amore per il proprio territorio e alimentarlo sempre: “Ci state offrendo
una pagina di speranza. Vedere questo filmato ci dà coraggio nel credere nella
sostenibilità e nell’ambiente” ha concluso l’esponente della giunta Midili.